POST 2# ”Once upon a time……The Woman, Mary Anderson”

WeWomengineers > Donne e Ingegneria  > POST 2# ”Once upon a time……The Woman, Mary Anderson”

POST 2# ”Once upon a time……The Woman, Mary Anderson”

Giorni fa mentre ero in macchina ha iniziato a piovere e subito sono andata ad azionare la leva del tergicristalli, un gesto di routine che mi ha fatto però nascere un interrogativo: chissà come sono stati inventati? Con grande sorpresa ho scoperto che l’inventrice del Tergicristallo è stata una donna e così colgo l’occasione per raccontarvela.

 

È lei, Mary Anderson (1866- 1953), una cittadina americana dell’Alabama, a cui dobbiamo l’ingegnosa idea del tergicristallo.

 

Era una di quelle tipiche giornate Newyorkesi, fredde e piovose in cui si era costretti spesso a fermarsi per pulire il parabrezza dalle auto, dei tram, etc. Lei non guidando era solita viaggiare con il taxi e quando questi si fermava per pulire il parabrezza, vedeva che il tassametro continuava a segnare. Fu proprio in una delle frequenti soste del taxista che le venne l’idea di pensare a qualcosa che potesse pulire il vetro senza fermarsi. Dopo vari tentativi trova la soluzione di un dispositivo da attaccare all’esterno dell’automobile costituito da un lungo braccio azionato manualmente dall’interno dell’abitacolo, con una lama di gomma premuta sul parabrezza. Era il 1903 quando ingegnò il primo tergicristalli della storia e fece domanda per brevettarlo con il nome “Window Cleaning Device”. Questa idea fu considerata poco pratica e che addirittura poteva distrarre gli autisti; per questi motivi, alla scadenza del brevetto la Anderson non lo rinnova rendendo di fatto la sua idea libera di essere ‘copiata’.

 

Fu poi un’altra donna, Charlotte Bridgwood (1861-1929) che nel 1917, resasi conto della poca praticità nel guidare e manovrare contemporaneamente la leva per il tergicristallo, riuscì ad implementare l’idea originale della Anderson, brevettando un dispositivo automatico che li faceva muovere senza intervento manuale, denominato “Storm Windshield Cleaner”. Anche questo non fu oggetto di interessi commerciali che arrivarono solo successivamente, comunque grazie all’idea ingegnosa di queste due donne.

 

mary-anderson

 

user-gravatar
WeWomEngineers