“Importante ma non urgente” Cit. Agnieszka Stokowiecka

“Importante ma non urgente” Cit. Agnieszka Stokowiecka

Crea qualcosa di tuo da 0.
Lo fai di getto e poi è da mantenere.
All’inizio non comprendi, forse è la prima volta che ti ci butti.
Non sei sola no ma non basta.
La tua motivazione forse può bastare, non se decidi che il lavoro sarà di un gruppo.
Oggi ho letto una frase che ha rappresentato un segnale. Come sempre mi capita così, di vivere di segnali che arrivano in quel preciso momento.
Li avrai attirati ? mi chiedono. Forse no ma che importa.
Li avrai cercati ? mi chiedono. Certamente no.
E’ un girovagare curioso il mio, irrefrenabile e altrettanto piacevole.
Non posso dire oggi se sia giusto. So che fornisce risposte alle domande che mi pongo.
La frase dice “Importante ma non urgente” mi fermo un attimo a ricomporre quelle 4 parole.
Due più grandi : Importante, Urgente.
Due più piccole : MA NON.
Spesso entriamo nella modalità URGENTE.
Ogni singola cosa sembra avere la priorità assoluta ma non è così nel mondo della fretta.
Il mondo della fretta è quello che ho conosciuto qui sul web.
Mi ha portata a dovermi confrontare con mille voci e mille versioni differenti.
Tutti spingono, spingono verso.
Spingono urgentemente verso. La direzione però ce la si dimentica, spesso.
La direzione è IMPORTANTE. E torniamo alle due parole grandi.
[Dare un senso alle azioni che vuoi compiere è IMPORTANTE]
Non può essere così importante raggiungere un numero senza comprendere pienamente perché lo stai facendo e le modalità di raggiungimento del tuo scopo.
Molti non capiranno. Molti si chiederanno quale strano pazzoide si sia impossessato della tua mente e ti metta addosso questa fregola. E se invece fosse tutto normale per te?
E se invece tu volessi sfruttare i lati migliori che hai visto negli altri progetti, le parti più positive dei tuoi collaboratori per avanzare su una strada comune?
[Sei ancora pazza, te lo dico, nessuno ha voglia di questo]
Ognuno impara a stabilire le priorità assolute, a volte urgenti.
Spesso si “sceglie”, lo dico sempre.
Il lavoro di squadra però, ricamato giorno per giorno, anche in quei giorni in cui sembra tutto apparentemente storto, dona dei frutti. Dona grande bene.
Il Bene, anche questo è importante ma non urgente.
Si mescolano così tante sensazioni, emozioni nei rapporti.
Ogni binomio diventa una storia a parte.
E’ un agosto strano questo, sa’ di mete in arrivo diverse dal solito. Non saranno spiagge nè mare. Sarà un lavoro personale, sarà un ricamo fatto per essere pronti a proseguire in questo tratto. Sarà un lavoro condiviso, coordinato. Dove ognuno potrà sentirsi calzata una missione. Una piccola missione in un progetto grande. Un progetto importante ma non urgente, come direbbe qualcuno. Ridimensionare i passi per camminare a lungo. Rivalutare la semplicità come valore assoluto.

Note : da un po’ non scrivo per dedicarmi ad altre attività per WeWomEngineers ma oggi, sbirciando sul sito www.combinando.it, ho trovato parecchie ispirazioni e risposte a quesiti dei mesi scorsi.

Comunicare a passi lenti sarà il mio modo di “essere” con voi.

Manu’

The following two tabs change content below.
Manuela Appendino

Manuela Appendino

Sono Manuela Appendino, un ingegnere biomedico, moglie, mamma! L’idea di avere uno spazio tutto mio sull’ingegneria biomedica mi elettrizza perchè mi piacerebbe non solo divulgare notizie particolari ed interessanti sul mondo biomedicale ma aprire una finestra di ascolto sul mondo che vivo quotidianamente!
No Comments

Post a Comment

Comment
Name
Email
Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.