Costanza – Un rapporto difficile

WeWomengineers > Storie di Biomedici  > Costanza – Un rapporto difficile

Costanza – Un rapporto difficile

Quante volte ti sei sentita inconcludente ed incostante ?

Sono giorni in cui ricordo a me stessa che i post sono davvero la cosa più importante poi puntualmente non scrivo.

Non perché non ne abbia voglia, ma semplicemente perché non mi sono organizzata al meglio e poi perché, diciamocela tutta, fare comunicazione è tutt’altro che semplice, richiede studio, esercizio e costanza appunto!

 

Questo progetto mi ha assorbita letteralmente e man mano che passano i mesi devo conciliare impegni familiari, call di progetto, pensare a delle idee, riflettere su progetti originali, buttare giù due righe, nel mentre incontri persone che fanno parte di Enti, Associazioni, Comitati e ti presenti…..(per scrivere delle mail decenti ci vuole tempo) e scopri fintanto che sono tutti più bravi, più convincenti, più esperti, più meritevoli ed IO ?

Non mi scoraggio per niente, se anche il mio entusiasmo si spegne, è solo per 5 minuti!

 

 

Non mi accade perché l’unico mio pensiero costante è di proseguire in questo percorso.

 

 

È così grande la differenza che ciascuno di noi può fare per il mondo circostante ed è così importante avere l’energia per farlo! Mai neanche per un attimo dovrai pensare che sia tutto sbagliato 🙂

 

 

E le soddisfazioni non tardano ad arrivare, soprattutto quando ricevi telefonate in cui ti viene detto semplicemente grazie. “Grazie” è un immenso piacere, perché volevo prima di tutto rappresentare un punto di ascolto grazie alle Wewomengineers, volevo dare voce a voi, volevo che fosse un giardino aperto senza segreti, dove ognuno si possa sentire libero di coltivare la propria rubrica come il proprio personale progetto.

 

 

E mi scuserete se non riesco ad esserci sempre, a donarvi entusiasmo, a darvi la carica, a parlarvi e a rispondervi ed è per questo che ho deciso di scrivere questo post come fosse un diario, come una dichiarazione universale di affetto.

Questo affetto lo dedico ai ragazzi incontrati fino ad oggi. Siete speciali ma soprattutto…

Picture_22_Camera

 

Abbiate pazienza per il mio difficile rapporto con la costanza! 

Voi riuscite ad esserlo in tutto ciò che fate ? Mi raccontate le vostre storie ?

Potete scrivere a info@wewomengineers.com

 

A presto per nuove News 🙂

Manuela

 

 

 

user-gravatar
Manuela Appendino

Sono Manuela Appendino, un ingegnere biomedico, moglie, mamma! L’idea di avere uno spazio tutto mio sull’ingegneria biomedica mi elettrizza perchè mi piacerebbe non solo divulgare notizie particolari ed interessanti sul mondo biomedicale ma aprire una finestra di ascolto sul mondo che vivo quotidianamente!