TEAM

Manuela Appendino

Founder & Head of Project Management

Fondatrice, team leader e coordinatrice di WeWomEngineers. Questo progetto è diventato parte fondante dei valori che porto avanti come professionista ingegnera e come donna nel raggiungimento della parità di genere in Italia. Il mondo biomedicale mi affascina, perseguo una filosofia che riguarda principalmente la serietà e la dedizione per questa figura professionale poco riconosciuta nel mondo del lavoro. Fare la differenza nel settore sanitario – biomedicale richiede anni di esperienza e dedizione. WeWomEngineers procede nel suo percorso come collante e ponte tra il mondo universitario e quello del lavoro.
  • DM per cardiologia (CRM, EP, Tavi, Telemedicina)
  • AI, SmartWearable, Realtà aumentata per la cardiologia
  • Digitalizzazione in Sanità
  • Bioetica

Mayra Pirozzi

Coordinator & Communication Manager

Coordinator e blogger di WeWomEngineers da tre anni. Vicina alla Community perché, oltre ad essere un Ingegnere Biomedico, credo molto nella collaborazione, nella condivisione e nelle scelte che nascono assecondando i propri piccoli/grandi sogni. Ogni giorno c’è qualcosa da scoprire e confrontarsi in maniera costruttiva con gli altri aiuta a conoscere e comprendere. Ad oggi, svolgo ricerca nel campo delle neuroimmagini e della stampa 3D in medicina.
  • Analisi e elaborazione di immagini mediche, sviluppo software e testing in neuroimaging
  • Stampa 3D di modelli anatomici (modellazione e workflow di realizzazione) e 3D Bioprinting
  • Ricerca, sviluppo, analisi statistica e stesura di lavori scientifici nel settore biomedicale

Giusi Di Salvio

Coordinator & Content Manager

Nel momento in cui ho scoperto il sito WeWomEngineers ho provato la stessa sensazione di quando la Biomedica è entrata a far parte della mia vita. Non ho resistito all’idea di contribuire, nel mio piccolo, alla divulgazione in tale settore. Da sognatrice quale sono, credendo con tutta me stessa e sempre più nella frase “Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è mai arreso”, spero di trasmettere, oltre alla meraviglia ed al potenziale della Biomedica, questa mia passione e questo “crederci sempre e comunque!”
  • Machine Leaning e Reti neurali (in radiodiagnostica senologica)
  • Analisi e Elaborazione di Immagini radiografiche, radiomica e basi di radiogenomica
  • Biomeccanica base e analisi del movimento

Francesca Albano

Coordinator & Web Developer

Ingegnera Biomedica e Informatica per passione. Studio un doppio master in MBA e Big Data in Spagna e lavoro come Consulente in Italia. Studiare, leggere, viaggiare e fare sport sono le mie forme di crescere ma per migliorare c’è bisogno di aiutare e per questo nel tempo libero mi dedico alla divulgazione STEM con WeWomEngineers e con e-Nable Italia mi occupo di ricerca e costruzione di protesi miolettriche stampate in 3D per bambini. 
  • Progettazione di dispositivi medici, stampa 3D e biomateriali
  • Programmazione, intelligenza artificiale e machine learning
  • Sviluppo aziendale e trasformazione digitale

Veronica Moi

Media and Press | Consulting and editing

Ingegnere biomedico, giornalista, laureata in Ingegneria Clinica all’Università di Trieste dove ho svolto l’incarico come tutor del master di secondo livello in Robotics e dei Master di primo e secondo livello in Ingegneria Clinica. Mi occupo di Innovazione e Tecnologie attraverso l’intelligenza artificiale e in particolare l’analisi predittiva. Passione e lavoro si uniscono nella mia penna stilografica blu come l’inchiostro, con cui progetto, programmo e racconto di sanità e altre storie.
  • Ingegneria clinica
  • Intelligenza artificiale, Sanità4.0 e Trasformazione digitale
  • Privacy e sicurezza informatica (Sistemi Informativi Sanitari, in senso ampio)

Anna Stefani

survey manager

Sono orgogliosa di far parte di una community come WWE dove si condividono idee, ci si confronta, si mescolano le esperienze e si moltiplica la passione! Noi ingegneri biomedici abbiamo però una posizione che non è ben inquadrata nella realtà italiana per cui penso che sia importante far conoscere le possibilità lavorative, le richieste delle aziende e del mondo medicale. Ogni mattoncino in più per poter fare scelte più coerenti con le nostre passioni e competenze e le necessità del mondo del lavoro è una base su cui costruire la nostra identità, per gli ingegneri biomedici già ”rodati” e i nuovi ragazzi che intraprendono questo percorso a volte difficile ma comunque sempre appassionante!
  • Dispositivi medici in chirurgia tra cui la robotica e endovascolare
  • Data science in medicina (AI, machine learning, neural networks per sistemi diagnostici, dati biomedici o altro)
  • IOT in medicina, sensoristica elettronica

Elisa Panero

author & newsletter specialist

Sono una persona solare e intraprendente, che vuole mettersi alla prova e che difficilmente si stanca di scoprire cose nuove. La sfida e l’innovazione alimentano la mia insaziabile curiosità. Sono indipendente, ma allo stesso tempo ritengo il confronto e la collaborazione con altre persone la chiave vincente per poter raggiungere gli obiettivi prefissati. Ritengo che non sia mai troppo tardi per imparare, soprattutto dall’esperienza altrui.

Alice Bellini

social media manager

La curiosità e la continua voglia di scoprire nuove opportunità mi ha portata a conoscere e a far parte della Community WWE. Dopo la Laurea in Ingegneria Biomedica sono cresciuta a livello professionale all’interno di una multinazionale, e questo mi ha permesso di capire quanto sia importante la comunicazione tra realtà diverse e quanto sia fondamentale il lavoro di squadra. Mi carico quando affronto delle problematiche da risolvere, specialmente in ambito produttivo, perché grazie al lavoro svolto col mio team portiamo avanti progetti che salvano vite umane.
  • Ingegnere Biomedico presso azienda biomedicale e farmaceutica: competenze, soft skills, inserimento aziendale
  • Gestione organizzativa di un team di lavoro
  • Project management

Veronica Crognaletti

graphic social and web manager

Sono una persona solare ed intraprendente, da sempre appassionata del settore biomedicale. Grazie agli studi e all’esperienza maturata mediante i tirocini ed il lavoro, sono riuscita a costruirmi competenze sia teoriche che pratiche, che mi permettono di adattarmi al meglio in nuovi contesti lavorativi ed interpersonali. Essere parte di Wewomengineers è per me un modo di mettermi in gioco, di collaborare alla creazione di contenuti tramite le mie conoscenze e di crescere sia dal punto di vista professionale che dal punto di vista personale.
  • Bioingegneria applicata al sistema cardiocircolatorio ed analisi dei segnali ECG
  • Biomeccanica del movmento
  • Ingegneria tissutale e Medicina Rigenerativa (creazione di idrogel scaffold per rigenerazione tissutale)

Vanessa Longo

promoter & stem author

Studentessa di BioIngegneria presso l’Università degli studi di Padova, da sempre convinta che l’innovazione possa migliorare la qualità di vita delle persone, perchè la tecnologia che si evolve contribuisca al cambiamento di una società più inclusiva e con pari opportunità. Adoperarsi per raggiungere questi obiettivi è il motivo per il quale faccio parte di WWE.
  • Sviluppo di materiali innovativi per la ricostruzione di organi
  • Progettazione di protesi
  • Organizzazione sanitaria nell’ambito dei reparti e aziende ospedaliere

Daniela Marino

author

Ingegnere biomedico, arteterapeuta, laureata in psicologia, esperta informatica, writer, mamma. Appassionata di Realtà Virtuale, Aumentata e Mista orientata alla psicologia digitale. Multipotenziale e in fase di apprendimento continuo, credo che la capacità di sapermi mettere in discussione, il riuscire ad essere trasversale tra varie discipline e l’inclinazione al cambiamento, siano qualità importanti.
  • Realtà virtuale, aumentata e mista per la riabilitazione
  • Psicotecnologie (tipo protesi e ausili)
  • Neuroingegneria

Valeria Baronti

author

Studentessa di BioIngegneria presso l’Università degli studi di Padova, da sempre convinta che l’innovazione possa migliorare la qualità di vita delle persone, perchè la tecnologia che si evolve contribuisca al cambiamento di una società più inclusiva e con pari opportunità. Adoperarsi per raggiungere questi obiettivi è il motivo per il quale faccio parte di WWE.

Giorgia Pomillo

author

  • Dispositivi medici impiantabili
  • Nuovi materiali di utilizzo biomedicale
  • Nuove procedura chirurgiche minimamente invasive

Serena Bertoldi

author

Chiara Mossali

social media manager

Luca Radice

Mentor

Ebbene sì, mi piace l’ingegneria biomedica, il mio lavoro, l’allegro convivio e le persone che operano con onestà intellettuale. “50 sfumature di gricia” è una frase detta da chi mi ha convinto a sostenere le WWE girls e che diventerà mitica. Anche gli ingegneri possono fare simpaticamente delle cose belle e utili. È con questo spirito che ho fondato il gruppo Ingegneri della Salute e ho iniziato a collaborare con Edgardo Maria Iozia ideatore del Cigno Nero e con Manuela Appendino ideatrice di WWE. Noi ingegneri potremmo addirittura imparare a farci conoscere dalla comunità.

Edgardo Maria Iozia

Mentor

Pensionato. Consigliere del Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE) dal 2002 al 2015, attualmente Vicepresidente dell’Associazione degli ex membri. Nell’ambito dell’ingegneria biomedica ho scritto un parere per il CESE , nel quale si richiedeva il riconoscimento giuridico della professione alla Commissione Europea. Con Manuela Appendino, Ernesto Iadanza, Leandro Pecchia e Luca Radice, abbiamo fondato nel 2016 il Cigno Nero, per ottenere a livello europeo e nazionale questo riconoscimento Nel giugno 2017, per questa attività, ho ricevuto il Premio dell’IFMBE, la federazione mondiale degli ingegneri biomedici. Ho fondato e presieduto dal 2005 Fondazione Prosolidar, attualmente sono membro del Collegio dei Fondatori.