WeWrite

Il vostro blog

[caption id="attachment_5235" align="aligncenter" width="870"] La sindrome di Marvin[/caption] Finalmente si parte col progetto Come inizia un progetto? Di solito c’è qualcuno che ha una fantastica idea. Sai come accade vero? Cioè voglio dire, uno ha i soldi e vuole farsi su una casa, tanto lui il terreno ce l’ha. Quindi prende quattro amici muratori di quelli che lavorano bene. Uno con la pala meccanica che gli fa lo scavo....

Read More

Eccoci alla terza puntata della mia rubrica “3D Printing & Surroundings” in cui voglio parlarvi di un’ultima sorprendente novità dal mondo della stampa 3D: ovaia artificiali stampate in 3D. Ebbene, sì. Anche io, quando ho letto l’articolo, non potevo crederci! Eppure l’esperimento, per il momento condotto sui topi, sta funzionando alla perfezione. Per questo, ho trovato estremamente interessante provare a capirci di più insieme a voi! Per...

Read More

  Rieccoci con la Rubrica "La Salute tra oggi e domani". Un mese fa c'eravamo lasciati così, con una panoramica, seppur piuttosto grossolana, della sanità elettronica. Questa volta, invece, voglio fare un rewind e guardare, per un attimo, alla Sanità di ieri. D'altronde .. "Impara dal passato, vivi nel presente, spera nel futuro. L'importante è non smettere mai di farsi domande"                      ...

Read More

Oggi, 17 Maggio 2017, è la giornata mondiale contro l’ipertensione arteriosa, promossa dalla World Hypertension League (WHL), un’associazione che collega 85 associazioni nazionali del settore. L’ipertensione è una condizione caratterizzata da valori di pressione sistolica maggiori di 140 mmHg e/o valori di pressione diastolica maggiori di 90 mmHg. A causa della sua elevata prevalenza nella popolazione generale e dell’impatto sulla mortalità e sulla morbilità cardiovascolare, l’ipertensione...

Read More

L’attuale mondo della ricerca biomedica è decisamente focalizzato su due argomenti principali: 3D printing e organ-on-chip (detti anche sistemi microfisiologici). Ed è così che un gruppo visionario dell’università di Harvard ha deciso di unire questi due concetti sviluppando un 3D-printed heart-on-a-chip con sensori integrati, con lo scopo finale di ricapitolare in vitro la struttura e la funzione del tessuto nativo ed evitando così, almeno in parte,...

Read More