WeWrite

Il vostro blog

  Parte con questo post la mia rubrica “L’ingegneria Clinica”.   Il titolo del post è naturalmente sarcastico, ma ahimè non troppo lontano dalla realtà: ad oggi infatti non esiste una legge a livello nazionale che riconosce e tutela la figura dell’Ingegnere Clinico in quanto tale.   Ma facciamo un passo indietro, chi è e cosa fa l’Ingegnere Clinico? E qual è il nesso con l’Ingegnere Biomedico?   L’Associazione Italiana Ingegneri Clinici...

Read More

La ceroplasta Anna Morandi unisce arte e scienza con particolare risalto all’anatomia funzionale. Questo mestiere appassionante richiedeva non solo abilità di artista per la pittura e la scultura, ma anche una profonda conoscenza del corpo umano e del suo funzionamento nei minimi dettagli.   Nacque a Bologna il 21 gennaio 1714. Studiò disegno e scultura con i pittori Giuseppe Carlo Pedretti e Francesco Monti a Bologna, conobbe il Professor...

Read More

Dedicami solo 5 minuti: fermati e pensa ad una macchina in grado di leggere il tuo pensiero! Una specie di computer evoluto in grado di leggere la tua “mente”!   Solo fantascienza?   Non esattamente. Oggi vi parlerò di una scoperta scientifica che mi ha colpito e mi ha fatto riflettere, che dà una nuova speranza a chi, impossibilitato e affetto da una grave patologia, non ha altro modo...

Read More

Innovare secondo me… Nel mondo meraviglioso dell’Ingegneria Biomedica si utilizzano le metodologie e le tecnologie proprie dell’ingegneria al fine di comprendere, formalizzare e risolvere problematiche d’interesse medico-biologico, mediante una stretta collaborazione degli specialisti dei vari settori coinvolti. Ma il fine ultimo di questa disciplina è quello di produrre artefatti in grado di andare sul mercato.   From Lab to Market Un classico flow chart con cui si...

Read More

Quante volte ti sei sentita inconcludente ed incostante ? Sono giorni in cui ricordo a me stessa che i post sono davvero la cosa più importante poi puntualmente non scrivo. Non perché non ne abbia voglia, ma semplicemente perché non mi sono organizzata al meglio e poi perché, diciamocela tutta, fare comunicazione è tutt'altro che semplice, richiede studio, esercizio e costanza appunto!   Questo progetto mi ha assorbita letteralmente e man mano...

Read More