Imparare in 2 giorni si può ? Conferenza Nazionale sui Dispositivi Medici

WeWomengineers > Eventi  > Imparare in 2 giorni si può ? Conferenza Nazionale sui Dispositivi Medici

Imparare in 2 giorni si può ? Conferenza Nazionale sui Dispositivi Medici

 IX CONFERENZA NAZIONALE SUI DISPOSITIVI MEDICI

Ho deciso di partecipare alla Conferenza Nazionale sui Dispositivi Medici perché m’incuriosiva e, nonostante la mia preparazione non sia dedicata all’ambito clinico credo che un ingegnere debba conoscere più aspetti possibili del proprio lavoro e, a maggior ragione quando il mondo che ti circonda è quello delle tecnologie biomedicali, dei pazienti e delle strutture sanitarie.

 

manuroma2-copia

 

Riprendo il mio ultimo post su Facebook  :

  • Sentirsi parte di una Comunità più grande, la Comunità Europea.
  • Agire in collaborazione con team di esperti, sempre.
  • Fornire strumenti di supporto nuovi, utili, continuando a garantire sicurezza e qualità di servizi.
  • Utilizzare la quadrupla elica PUBLIC-PRIVATE-PEOPLE-PARTNERSHIP dove tutti si possano sentire parte attiva del Mondo della Salute e dove non esistano differenze.
  • Avere a cuore non solo la salute del singolo bensì la salute di chi lavora nell’ambito sanitario, di chi ripara, di chi produce e innova nei Medical Device, il valore delle Piccole Medie Imprese, il ruolo delle strutture sanitarie, la trasparenza dell’informazione e il rispetto delle regole.

 

Ma dov’eravamo ?

L’evento è stato organizzato all’Auditorium Manzoni, in Viale Manzoni 1 a Roma.

Arrivo in Aula Magna, è stracolma, la Lorenzin, il Ministro della Salute, sta finendo il suo discorso di apertura introducendo la firma del protocollo d’intesa “Fast track” per la sperimentazione clinica dei farmaci e dei dispositivi medici, che consentirà di accelerare le procedure per le valutazioni di tali sperimentazioni, donando al paziente un ruolo centrale e garantendo risposte efficaci in tempi veloci.

manu4-jpgmanu5-jpgimg_20161221_153511

 

Perché ci incontriamo ogni anno ?

Per parlare di:

  • SOSTENIBILITÀ E CONTROLLO DELLA SPESA
  • PRESENTARE IL IV RAPPORTO ANNUALE SULLA SPESA PER L’ACQUISTO DI DISPOSITIVI MEDICI NEL CORSO DEL 2016
  • NUOVA REGOLAMENTAZIONE EUROPEA PER DISPOSITIVI MEDICI E DISPOSITIVI MEDICO-DIAGNOSTICI IN VITRO
  • SPERIMENTAZIONE CLINICA: PRESENTAZIONE DEL PROTOCOLLO D’INTESA “FAST TRACK”
  • GARE CENTRALIZZATE E POLITICHE DI ACQUISTO NEL SETTORE DEI DISPOSITIVI MEDICI
  • PRESENTAZIONE DEL PRIMO RAPPORTO SULLE APPARECCHIATURE SANITARIE PRESENTI IN ITALIA
  • VIGILANZA, SORVEGLIANZA DEL MERCATO E LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE
  • HTA PER IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

 

Questi e molti altri argomenti…

La verità è che da sola non sono riuscita a seguire proprio tutte tutte le sessioni!

 

Ad oggi per il nostro paese è importante che:

  • Ad ogni paziente vengano garantite cure sicure, efficaci e basate su evidenze cliniche
  • Non limitarsi a “guardare le tecnologie biomedicali” solo ed esclusivamente da un punto di vista economico. Qualunque apparecchiatura va valutata nella sua complessità e nel sua destinazione d’uso ma non scartata a priori perché costosa.

 

Le considerazioni più importanti che mi sento di condividere riguardano:

  • Le apparecchiature considerate “obsolete” vanno riorganizzate, ed attraverso un piano di riutilizzo, gestite in modo intelligente al fine di garantire una continuità nella qualità dei servizi.
  • La Comunicazione tra gli attori tecnici ed i cittadini va incrementata, modellata, facilitata e precisata affinchè chiunque possa comprendere l’importanza di garantire dei servizi commisurati alle tasse pagate.
  • IL 20% dei prodotti sul mercato italiano sono contraffatti. Si rende necessario continuare la lotta alla contraffazione attraverso collaborazioni costanti con il corpo dei NAS, per limitare i danni derivanti.
  • Attraverso la Nuova regolamentazione Europea ci sarà uno snellimento delle procedure di richiesta di Marcatura CE.
  • Entro 60 giorni infatti, viene garantita l’emissione di un parere all’organismo notificato che ha preso in carico la richiesta di marcatura e certificazione di un prodotto in modo che lo stesso possa avere accesso al mercato in tempi brevi.
  • La pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale avverrà nella primavera 2017.

 

  • Nascerà una Banca Dati Europea al fine di:
    • incrementare la trasparenza verso i cittadini
    • comunicare informazioni importanti
    • rilasciare una Carta d’Impianto e
    • pubblicare un riassunto delle performance cliniche di un dispositivo medico.

L’approccio cambia, da Nazionale diviene Europeo, attraverso un maggior coordinamento tra gli stati membri.

Le strade da percorrere in futuro vedono la diminuzione della disomogeneità dei servizi offerti da regione a regione, la lotta continua alla contraffazione attraverso Azioni di Sorveglianza, che solo nel 2016, sono aumentate del 50% – quindi raddoppiate.

Purtroppo non possiamo negare che la spending rewiew ha generato effetti e ricadute negative, in particolar mondo, sono diminuiti gli studi clinici e gli investimenti in ricerca e sviluppo.

Se non si investe, aumenta il rischio di non garantire sicurezza, innovazione ed equità, ai quali seguono disuguaglianza, obsolescenza e tagli (comprese le risorse necessarie).

Lo sviluppo economico in questo momento storico è fondamentale. Ci si deve sforzare a invertire una tendenza negativa e riportare soprattutto le Piccole e Medie Imprese a investire nuovamente, per continuare a garantire qualità di progettazione, produzione e servizi sul cittadino.

In piena crisi è un dovere investire, altrimenti si rischia il baratro, si rischia la sfiducia del cittadino, del paziente, si rischia il collasso a livello industriale ed istituzionale.

Inoltre è importante velocizzare le tempistiche per i pazienti nel ricevere risposte alle cure adeguate e certe affinché il rigore scientifico venga mantenuto e rispettato e che non si faccia della mediaticità lo strumento principale per effettuare autodiagnosi prive di criterio.

Nasceranno delle Commissioni specifiche per garantire la corretta gestione delle pratiche di marcatura e la corretta interpretazione delle leggi, per garantire prodotti sul mercato perfettamente conformi.

Ma noi INGEGNERI BIOMEDICI ?

Viste le prospettive, sicuramente si apriranno in futuro NUOVI RUOLI per gli Ingegneri Biomedici, che non dovranno essere considerati solo per la forza vendita o per l’assistenza tecnico-clinica ma come attori attivi in un contesto molto più ampio di quello odierno.

Una cosa è certa, i giovani devono imparare ad esprimersi, ad essere attenti e vigili sulle esigenze e necessità del mercato, ad essere attivi nel mondo tecnologico-sanitario, ad essere una presenza costante con diritto di parola, espressione, idea.

Se mancano le idee è impossibile andare avanti.

Se manca la consapevolezza è impossibile evolversi.

Se manca il coraggio si farà poca strada.

AVANTI TUTTA INGEGNERI!

manu3

 

Pensando di fare cosa gradita a tutti quelli che non hanno potuto partecipare alla IX Conferenza Nazionale sui Dispositivi Medici, a seguire, nel fondo dell’articolo, ho riportato  la lista dei siti web di riferimento di cui si è parlato. Con l’occasione vi auguro anche un Natale pieno di Emozioni,

Manuela

gift

From Pinterest

Webography

http://forumdm.it/ix-conferenza-nazionale-sui-dispositivi-m

http://www.salute.gov.it/

http://www.imq.it

https://www.ecri.org

http://www.iss.it/riap

http://www.aiic.it

http://www.fism.it

http://www.lamedicinaestetica.it

http://www.arca.regione.lombardia.it

http://www.sihta.it

http://www.assobiomedica.it

http://www.europarl.europa.eu/committees/it/ENVI/home.html

http://www.medicinatelematica.it/

http://www.andrea-barchiesi.it/

http://intercenter.regione.emilia-romagna.it/

http://www.amcli.it/

http://www.cergas.unibocconi.it

http://www.agenas.it/

http://www.sirm.org/

http://www.aimn.it/

http://www.eurofins.com/

http://www.eea.europa.eu/

http://www.sdsconvalide.it

http://www.medtecheurope.org/

http://www.federfarma.it/

http://www.carabinieri.it/cittadino/tutela/salute

http://www.inail.it

http://www.sanita24.ilsole24ore.com

http://www.quotidianosanita.it

 

AboutPharma

Link verificati in data 22 dicembre 2016

user-gravatar
Manuela Appendino

Sono Manuela Appendino, un ingegnere biomedico, moglie, mamma! L’idea di avere uno spazio tutto mio sull’ingegneria biomedica mi elettrizza perchè mi piacerebbe non solo divulgare notizie particolari ed interessanti sul mondo biomedicale ma aprire una finestra di ascolto sul mondo che vivo quotidianamente!