Conoscere Giorgia Zunino, donna architetto che ci parla del futuro

Conoscere Giorgia Zunino, donna architetto che ci parla del futuro

Introduzione

Promuovere persone speciali, icone che provano a cambiare e migliorare il mondo è un esercizio che i media e i social da tempo hanno subordinato a logiche politiche e/o interessi personali, contribuendo a creare un senso di diffidenza totale verso questi esempi.

In particolare in questo articolo voglio parlarvi di come sia possibile rimediare a questa forma di diffidenza e disillusione generalizzata, che incredibilmente colpisce prima di tutto i giovani appena usciti dalle università e che si affacciano alla vita e al mondo del lavoro senza strumenti etici che li possano aiutare ad orientarsi.

Quando va bene carichiamo i nostri giovani laureati di un fardello di conoscenze preziose sul momento, ma difficili da spendere in autonomia nel mercato del lavoro; così la macchina della formazione continua, nel suo ruolo “iniquo”, insegna solo a chi può permetterselo, come gestire al meglio “le  scelte per andare e stare sul mercato del lavoro”.

Credo che il futuro dei nostri ragazzi sia fortemente legato all’emulazione di personaggi che si stanno distinguendo in vita, in qualsiasi disciplina scientifica o umanistica che afferisce al mondo STEM.

Credo che i nostri giovani prima di tutto abbiano bisogno di conoscere personaggi fuori del coro che sappiano raccontare loro la realtà, con le loro parole, le stesse esperienze che si troveranno ad affrontare proponendosi sul mercato del lavoro con strumenti di difesa/offesa alla pari basati sull’esperienza diretta.

Esempi concreti di persone contemporanee che vogliono migliorarsi e migliorare il mondo ce ne sono tanti e il blog delle WWE ha questa missione nel suo DNA – Giorgia Zunino è una di queste figure.

Conoscere Giorgia Zuninio, una donna speciale tra noi

Il primo documento che voglio condividere con il gruppo e tutti i lettori di WWE è un profilo a sorpresa che recentemente ho scritto per questa donna di valore con cui ho avuto il piacere di collaborare da un anno, per suggerirla all’estero come un esempio di donna italiana impegnata.

Giorgia Zunino (per connettersi è richiesto un account su Linkedin o Facebook) è un architetto impegnato a ridisegnare attraverso l’innovazione, i luoghi dove si farà sanità pubblica e privata; da un po’ di anni ha tra le sue “ossessioni” come ripensare la medicina, il design degli ospedali del futuro e l’interazione con i Dispositivi Biomedicali. Questo è l’ambizioso obiettivo del master che guida a Brescia [1], primo e unico a livello internazionale che formerà le nuove figure professionali dell’industria del design al servizio della sanità e del benessere. Un modello innovativo che punta a rivoluzionare il mondo accademico, chiuso in silos non comunicati, in una società sempre più convergente.

A seguire una sua intervista virtuale costruita con alcuni dei suoi documenti in video, disponibili su Internet. Temi di punta che promuove e che impattano prepotentemente con il mondo delle tecnologie biomedicali [1-video].

Invito perciò tutti i lettori e chi in genere segue le iniziative delle ragazze WWE a tenere d’occhio questo architetto e le sue iniziative, in Italia e all’estero dove è andata per formarsi per poi tornare, un esempio che si sta ritagliando in questo spaccato di XXI secolo come futurista “fuori dal coro”.

 

Endorsement

Giorgia Zunino is a passionate combination of Arts and Sciences.

She is the result of a wide range of expertise: Architect, Project-Product Manager, Conceptual Designer and Creative. Visual Media, Live Entertainments and Executive Producer, Human/Machine/Building interfaces independent Researcher.

Her keywords are: creativity, flexible/design thinking and extreme learner.

She has Multiplied Skilled in Social Media Strategy, Digital Health, Data Sciences, Machine Learning and also in Arts and Performing: in one word passion.

Giorgia Zunino has Expertise in complex Project management, Healthcare and Hospitals as Head of Architecture Department in a General Hospital.

She is able to manage finances, Structures, public policy, Consumers, technology, and Accountability in Innovative projects: consumer-focused, technology-driven, and integrations which create scale.

Her friends and colleagues know Giorgia Zunino because combine expertise in technologies on “Translational” fields, Data Analysis, with curiosity, story telling ability and cleverness to find the right signal through the “noise”.

During her long experience she joined very interesting International connections and solid friendships. Thanks to people and Companies she expanded her skills and studies on production. Especially on products interfaces between humans, building environments and devices.

She would like joining new projects to develop ideas multiple skilled teams in a stimulating international corporate.

 

INTERVISTA VIRTUALE

In questo momento di profonda trasformazione digitale, si sente parlare spesso di Cross Innovation , ma il mondo formativo italiano è adeguato? Cosa vuol dire in Italia avere il coraggio di presentarsi alle istituzioni nel ruolo di Futurista? Parlando di Donne, non sono mai rose e fiori, ce lo testimonia ancora una volta questo personaggio che fuori dal coro continua a incontrare tavoli tecnici ammutoliti dalla competenza e dalla credibilità a fronte di inevitabili battute alimentate dalla diffidenza e dalla disillusione generalizzata.

Alla domanda che preferisce gli venga rivolta in ogni intervista: “Che cosa s’intende per Social Intelligence in Building, di cosa si tratta?” l’architetto Giorgia Zunino ha risposto per noi sui social. La sequenza di domande che seguono ci aiutano a inquadrare il ruolo dirompente di questo personaggio. Qui il suo primo intervento in video: https://youtu.be/S8U-pEVBvSk?t=3

 

L’architetto Giorgia Zunino ci parla di come saranno gli ospedali del futuro e per farlo ci fa fare un viaggio nelle tecnologie emergenti. Lo fa attraverso un video pubblicato in occasione del Forum sulla Sanità a Firenze il 23-24 settembre 2016 sessione speciale: “Futuro della Salute e della Medicina” [2,3]. In calce alcuni riferimenti agli interventi dove sono stati invitati Tech Evangelists di progetti Europei all’avanguardia, nuove figure di studiosi chiamate Futurologi o Foresghiters per raccontare con interventi, filmati, slide e laboratori con il pubblico il nostro prossimo Futuro https://youtu.be/6TxeA8Q03Uc

 

Infine, in un frammento di una video-giornata di lavori che è disponibile integralmente, pubblicato il 15 novembre 2016, ecco un altro intervento dell’Architetto Giorgia Zunino dal titolo “Come saranno costruiti e attrezzati, e come funzioneranno, gli ospedali del futuro? L’ospedale come luogo dell’alta intensità di cura e dell’integrazione col territorio e con la rete di cura” https://youtu.be/eVQYSV7Avt0?t=2924 

 

Il regalo che questa Donna fa a tutti noi è quello di continuare a segnalarci con il suo esempio, se mai ce ne fosse ancora bisogno, che:

Nel futuro che ci si prospetta, sarà il capitalismo intellettuale a fare la differenza, dove tutti partono da zero: uomini donne ragazzini adulti e anziani

Sono certo che questi frammenti recuperati dalla rete, esempi e testimonianze di personaggi particolari, potranno aiutare i nostri giovani ingegneri biomedici a entrare in contatto con il futuro che avanza, grazie all’entusiasmo e la voglia di migliorare di chi ci sta provando, un’attitudine umana che va ricostruita fin da subito perché tarpata a tutti livelli fin dai tempi dell’università, prima ancora di poterla sperimentare in prima persona per provare a sognare come dovrebbe essere la propria occasione.

 Alessandro Mazzarisi

 

[1] The International Master “re-Design healthcare” EN IT  – Video Intervista (Medical Excellence TV)

[2] Forum della leopolda Firenze http://forumdellaleopolda.it/il-futuro-della-salute-e-della-medicina/

[3] Interviste di Mario https://www.linkedin.com/pulse/le-interviste-di-mario-alessandro-mazzarisi?trk=mp-author-card

The following two tabs change content below.
Alessandro Mazzarisi
Sono un tecnico che lavora nell'ambito della Ricerca, al CNR di Pisa dal 1982. Dal 2015, probono, nel mio tempo libero faccio il divulgatore scientifico nel campo dell'ingegneria Biomedica, e come "esperto" del sistema eHealth italiano, non legato a nessuno, scrivo e racconto il nostro SSN dall'interno, le sue beghe comprese le piu gravi e le sue eccellenze. Quando posso entro in contatto con persone che sono interessanti e che condividono post e opinioni comuni. Condivido le mie storie personali quando reputo che siano di interesse comune. Senior Technician at National Research Council Institute of Clinical Physiology, Co-reviewed Articles, International Conference Papers, Full-Texts, I am a visionary technician with over thirty years of experience working with teams whose focus is on integrating technology into our healthcare systems. Passionate about innovation, as well as on improving healthcare and education, I have worked in different roles with public and private companies, government entities and universities in Europe. I have taken part in the growth of Italian biomedical engineering, ICT and EHR infrastructures. Currently, my focus is on developing effective software solutions for innovative EU-projects at the Italian National Council of Research. I have recently resolved to share my experience on Linkedin Network with weekly original articles.
Alessandro Mazzarisi

Ultimi post di Alessandro Mazzarisi (vedi tutti)

No Comments

Post a Comment

Comment
Name
Email
Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.